Ambiente. 10milioni di euro per l’acquisto di pannelli fotovoltaici

MILANO – La Giunta di Regione Lombardia ha approvato i contenuti del bando a sportello denominato “AxEL” per l’erogazione di contributi al fine di aumentare sia la produzione di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici sia l’autoconsumo della stessa, da parte degli Enti locali.

“È un’iniziativa innovativa – ha spiegato Massimo Sertori, assessore regionale alla montagna – che intende incentivare l’utilizzo di sistemi di accumulo dell’energia elettrica a servizio di utenze pubbliche”.

La dotazione finanziaria di questa misura ammonta a 10milioni di euro a valere su fondi europei, eventualmente incrementabile qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse. Si tratta di un contributo a fondo perduto per opere e installazioni di proprietà pubblica, fino al 100% delle spese dell’intervento e fino ad un massimo di 100mila euro per beneficiario ammesso.

I fondi saranno disponibili per l’acquisto e l’installazione di impianti fotovoltaici integrati con sistemi di accumulo di energia elettrica, riconoscendo il 50% delle spese o per l’acquisto e l’installazione di sistemi di accumulo a servizio di impianti fotovoltaici preesistenti, riconoscendo il 100% delle spese.

Con l’installazione di pannelli fotovoltaici o di sistemi di accumulo dell’energia elettrica da parte degli Enti locali, l’assessore Sertori ha sottolineato che “si otterrà una conseguente diminuzione del prelievo di energia elettrica da rete e una diminuzione delle emissioni di gas a effetto serra”.