Uniti per Novate. Cave Falck e una nuova palestra nel programma di Tavasci

NOVATE MEZZOLA – La lista Uniti per Novate – che sosterrà la corsa a sindaco di Novate Mezzola di Daniele Tavasci, attuale capogruppo di minoranza – è ormai pronta e domani mattina verrà depositata in comune.

Il gruppo – che sfiderà la compagine dell’attuale vicesindaco Fausto Nonini – uscito sconfitto alla scorsa tornata elettorale, è sostanzialmente lo stesso salvo alcuni piccoli avvicendamenti. A sostenere Tavasci, candidati alla carica di consiglieri comunali, Minuccio Bitonte, Pablo Cattaneo, Sebastiano Citrini, Ester Luciani, Valeria Mezzera, Rossano Motta, Cinzia Pagliuca, Marco Penone, Federico Tavasci e Daniela Vener.

Tra le proposte avanzate dalla lista civica la valorizzazione della naturale bellezza del territorio, attraverso azioni concrete come la pulizia delle aree pubbliche, la riqualificazione delle aree dismesse e il recupero di quelle di rilevanza storica.

Molta, e non poteva essere altrimenti, l’attenzione riservata all’ambiente sia con la questione legata al piano cave – Tavasci dai banchi dell’opposizione si è più volte detto contrario all’apertura di ulteriori siti estrattivi e il gruppo che lo sosterrà alla corsa per il Comune proseguirà sulla stessa linea – sia per la bonifica dell’area Falck.

Infine Uniti per Novate si propone di realizzare una palestra in prossimità del plesso scolastico, ulteriori parcheggi e il completamento della rete di distribuzione del metano.

M. B. 

LEGGI ANCHE:

Elezioni. “NOVA te”, Nonini: “Persone attive per cambiare la realtà in cui viviamo”