Calcio. Daniele Padelli, un cuore nerazzurro almeno fino al 2021

ROGOLO – Daniele Padelli sarà nerazzurro fino al 30 giugno 2021. Il portiere di Rogolo, classe 1985, ha infatti firmato ieri il prolungamento del contratto che, ora, lo lega all’Inter fino al 30 giugno 2021. L’ufficialità della notizia, peraltro già nell’aria, è arrivata ieri quando la società nerazzurra ha comunicato sui suoi canali ufficiali di avere raggiunto un accordo con Padelli fino alla fine della stagione.

Nato calcisticamente nel Delebio, dove ha giocato anche qualche partita, Daniele si è poi trasferito giovanissimo a Como e di qui alla Sampdoria che l’ha mandato in prestito al Pizzighettone prima e poi al Crotone. Nel 2007 Daniele Padelli ha avuto l’occasione di approdare al Liverpool dove è rimasto in prestito per una stagione giocando anche alcune partite. Poi tanta cadetteria tra Pisa, Avellino e Bari prima dell’approdo all’Udinese in serie A dove è rimasto fino al 2013.

Padelli ha poi difeso la porta del Torino per 4 stagioni finché nel 2017 gli si è presentata l’occasione di approdare nella “sua” Inter, della quale è tifosissimo da sempre, col ruolo di vice Handaniovic, portiere tra i più forti in circolazione col quale Daniele ha un rapporto bellissimo, nato in Friuli quando entrambi hanno vestito la maglia dell’Udinese. Attualmente Daniele Padelli è l’unico calciatore valtellinese che milita in serie A.

Immagini da: Facebook