Nuovo Dpcm. Mascherina anche all’aperto, ecco le regole in vigore da oggi

ROMA – Dalla giornata di oggi, giovedì 8 ottobre, entrano in vigore le nuove regole introdotte dal Dpcm firmato ieri dal premier Giuseppe Conte. La mascherina dovrà essere portata sempre con sé e bisognerà indossarla anche all’aperto, a meno che non ci si trovi in un luogo isolato o si stia praticando attività fisica.

La mascherina quindi, va tenuta sempre a portata di mano e va indossata – oltre a dove era già obbligatorio (bar, ristoranti, uffici etc.) – come recita il decreto, in “tutti i luoghi all’aperto, allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi”. Questo “ad eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento” rispetto a chi non vive con noi.

L’aumento dei contagi registrato nelle ultime settimane ha quindi importo un aumento delle norme di sicurezza volte al contenimento del Covid-19.

L’obbligo di indossare i DPI si applica anche quando stiamo viaggiando sulle nostre auto, nel momento in cui a bordo si trasportano persone che non convivono con noi, anche se familiari. La stessa regola si applica anche a chi viaggia in moto.

Chi pratica attività motoria, sia all’aperto che al chiuso, non è invece obbligato a utilizzare la mascherina, questo però a patto che si riesca a mantenere la distanza di almeno 2 metri dalle altre persone. Sono esenti dall’obbligo di indossarla, invece, i minori di 6 anni di età e le persone che, a causa di particolari patologie o disabilità, non possono coprirsi naso e bocca.

I trasgressori alle nuove disposizioni potranno incorrere in una sanzione da un minimo di 400 ad un massimo di 3mila euro.