Sanità. “Gli anziani hanno paura di venire ricoverati”, l’appello di Anap Sondrio

SONDRIO – La situazione in molte famiglie sta assumendo un grado di preoccupazione elevato, al punto che ci sono anziani che non si rivolgono più al proprio medico curante per il timore di essere ricoverati.

Un ricovero, infatti, significherebbe perdere ogni contatto con i propri cari e a nulla – purtroppo – valgono le elevate competenze e l’indubbia sensibilità dimostrata in questi mesi dagli operatori sanitari tutti. Il dubbio, la paura di non poter più vedere i propri familiari prevale e prende il sopravvento.

“In questi giorni – sottolinea il Presidente del Gruppo Anziani e Pensionati Artigiani di Sondrio Mario Valetti – sono numerose le segnalazioni che giungono anche al nostro Gruppo. In questa fase la morsa della pandemia pare si sia allentata e forse è venuto il momento per ridefinire alcune regole all’interno dei presidi ospedalieri e delle Case di Riposo. Non è ammissibile che gli anziani siano terrorizzati all’idea di dover essere ricoverati. Il ricovero non può diventare un incubo ma al contrario deve e va vissuto come un passaggio positivo che porta alla guarigione”.