Giro d’Italia. Pubblico contingentato, accesso alla funicolare solo per 700 spettatori

CAMPODOLCINO – Saranno solamente 700 gli spettatori che potranno assistere all’arrivo della 20° tappa del Giro d’Italia, in programma domani – sabato 29 maggio – all’Alpe Motta, a Campodolcino.

In base alle disposizioni attualmente vigenti, infatti, il numero massimo per eventi di questo genere è di di 1.000 persone. Per questo motivo nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e per la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello, è stato deciso che l’utilizzo della Funicolare “Sky Express” dalla stazione di Campodolcino all’Alpe Motta, sarà limitato ad un massimo di 300 organizzatori e persone autorizzate e 700 spettatori.

Pertanto, raggiunto il limite numerico, per ragioni legate alla necessità di evitare la formazione di assembramenti sia in prossimità della stazione di partenza e di arrivo, sia nel tragitto di andata e di ritorno, l’utilizzo della funicolare non sarà più consentito.